11 Luglio 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

La Polisportiva I´Giglio contro la violenza sulle donne: corso antiaggressione con prove gratuite

07-10-2018 18:21 - News Generiche
Venerdì 5 Ottobre, si è tenuta una conferenza in comune sulla tematica della violenza sulle donne. L´incontro ha previsto la presenza dell´assessore Simone Bruchi, del Vicepresidente della Polisportiva, Iacopo Manetti, del maestro di Karate e Self-defence della Polisportiva I´Giglio, Marco Pistolesi, della dottoressa Arfaioli, in qualità di psicologa, e di due rappresentanti delle associazioni rosa "Centro Lilith" e "Binario Donna": Federica Pierini e Chiara Guidi.
L´incontro era stato concordato dalla Polisportiva I´Giglio con l´amministrazione comunale al fine di sensibilizzare il pubblico al tema e fornire informazioni utili e pratiche alle donne per gestire e fronteggiare situazioni di pericolo.
In particolare, il maestro di Karate e Self-defence della Polisportiva I´Giglio, Marco Pistolesi, ha presentato per l´occasione un corso antiaggressione femminile che si prefigge di insegnare, alle partecipanti, tecniche rapide per guadagnare tempo in situazioni inaspettate e poter, quindi, fuggire illese dall´aggressore. Le tecniche che il maestro intende promuovere sono quelle utilizzate dall´esercito israeliano, di efficacia comprovata. "E´ necessario rendere automatiche queste tecniche di reazione all´aggressione", dichiara Pistolesi, "Questo diventa possibile attraverso l´allenamento che intende fornire alle donne gli strumenti di cui necessitano per proteggere sé stesse".
E´ necessario sottolineare che la violenza alla quale le donne sono esposte non è unicamente quella di tipo fisico. A tal proposito, dopo un indispensabile e approfondito discorso di apertura dell´assessore, ha preso la parola la dottoressa Arfaioli che ha affrontato il tema da diverse angolazioni e descritto i diversi tipi di violenza esistenti. La dottoressa ha presentato dati allarmanti sulle donne vittime di aggressione per poi commentarli con i presenti soffermandosi sul ruolo della cultura e della società attuali nel perpetuarsi di tali fenomeni negli anni. In merito alla presenza di diverse modalità attraverso le quali una donna può subire violenza, la dottoressa ha messo in risalto la presenza di centri d´ascolto rivolti alla donna, dislocate sul territorio regionale e nazionale, che svolgono un grande lavoro nell´aiutare le donne in difficoltà. L´intervento della dottoressa Arfaioli si è, poi, concluso con riflessioni sulle dinamiche che possono innescarsi tra vittima e aggressore e sulle caratteristiche psicologiche di chi subisce violenza e di chi la compie.
Le due rappresentanti delle associazioni rosa "Centro Lilith" e "Binario Donna" hanno ampliato la discussione raccontando la loro esperienza nel supportare le donne in difficoltà, su vari livelli, e descrivendo le diverse situazioni che si possono incontrare lavorando in questa tipologia di strutture.
La dottoressa Arfaioli e le due rappresentanti delle associazioni rosa hanno fornito un quadro esaustivo e approfondito della situazione attuale in merito alla violenza sulle donne. L´invito delle professioniste è quello di agire nel periodo della crescita del ragazzo fornendogli stimoli adeguati e educandolo all´affettività per evitare che si creino, in lui, condizioni psicologiche che possano facilitare l´insorgenza di comportamenti aggressivi nel futuro.
Il maestro Pistolesi, a tal proposito, afferma: "A me, come rappresentante di un settore sportivo, piacerebbe essere un tassello dell´architettura valida e fondamentale esistente, impegnata a proteggere la donna. Il corso che promuovo ha la finalità di insegnare alcune tecniche, rapide ed efficaci, da utilizzare in situazioni di pericolo fisico inaspettato. Pensiamo che questo corso possa essere utile per le donne perché potrebbe renderle più consapevoli delle loro capacità e prepararle a gestire e fronteggiare le emergenze".
La preparazione fisica e pratica alla difesa, in sinergia con l´indispensabile e centrale lavoro delle psicologhe e dei centri d´ascolto, potrebbe, quindi, essere un valido strumento per la tutela della persona.

La Polisportiva I´Giglio, nella persona di Marco Pistolesi, offre due lezioni di prova gratuite nei giorni Venerdì 12 e Venerdì 19 alle ore 20:00, alla Palestra Roosevelt di Castelfiorentino. Al termine delle lezioni sarà, poi, possibile iscriversi al corso.

La Polisportiva I´Giglio ringrazia fortemente tutti i partecipanti alla conferenza. Ringraziamo l´amministrazione comunale, in particolare l´assessore Simone Bruchi che ci ha accolti e ha fornito indispensabili spunti di riflessione durante l´incontro; menzioniamo, inoltre, la dottoressa Arfaioli e le rappresentanti delle associazioni rosa che hanno descritto il fenomeno nel migliore dei modi sensibilizzando il pubblico alla tematica. Ringraziamo, infine, Iacopo Manetti per l´indispensabile presenza e Marco Pistolesi che ha organizzato l´incontro, proposto l´iniziativa e che si impegnerà a tenere il corso di antiaggressione femminile.
La Polisportiva I´Giglio si rende disponibile per informazioni e chiarimenti al numero 3668131266 (Morena).



Fonte: Addetto stampa

siti web by www.ideositiweb.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account