30 Settembre 2020
attività

SELF DEFENSE

Il settore Self Defense viene inserito nella Polisportiva nell´anno 2014. Per molti anni si è sentita poco in Italia l´esigenza di imparare a difendersi in particolare nella Valdelsa io non ricordo in gioventù di aver mai sentito parlare di uno scippo. Ultimamente però come dicono tutti i giornali e le statistiche nella nostra società purtroppo aumentano sempre di più le violenze domestiche nei confronti delle donne soprattutto come ci dicono le statistiche da parte di fidanzati, amici e mariti. Aumentano anche intrusioni e furti nelle case e le violenze nei confronti di persone anziane e deboli mentre il fenomeno del bullismo colpisce spesso bambini e adolescenti. Anche nella nostra zona negli ultimi anni accadono sempre più spesso furti in appartamento, episodi di violenza e di bullismo nelle scuole. Nei corsi di self defence si impara prima di tutto a prevenire il rischio di essere aggrediti ma anche a reagire in maniera idonea a una eventuale aggressione, a controllare la paura che spesso paralizza le vittime, a bloccare eventuali attacchi portati con varie parti del corpo, armi bianche e armi da fuoco, a liberarsi da immobilizzazioni o tentativi di aggressione portati in piedi o a terra, a superare il timore di lottare o far fronte a una vicinanza fisica ostile, a reagire anche sfruttando oggetti di uso comune, a migliorare la nostra condizione fisica. Il lavoro sotto stress progressivo tipico dei metodi di self defense più moderni ci assicura che anche in situazioni estreme reagiremo al meglio delle nostre possibilità. I nostri corsi di self defense utilizzano il metodo globale di autodifesa e il krav maga israeliano ma anche le notevoli esperienze anche agonistiche in arti marziali come il judo, il karate e la kick boxing fatte dall´istruttore in tanti anni di pratica.
Marco Pistolesi
risultati: 1-5 / 5
altri risultati

siti web by www.ideositiweb.it