19 Giugno 2024
News
percorso: Home > News > News Generiche

E’ IL GIORNO DEL DEBUTTO DEI “BIG”, MA I SENESI NANNELLI E CORTECCI CI PROVANO…

07-06-2024 00:41 - News Generiche
E’ il giorno dell’ingresso in campo dei “big” al Torneo Open maschile “Città di Castelfiorentino”, manifestazione con formula “combined” (sia tennis che padel), montepremi complessivo 7.000 €, ospitata sui campi in terra rossa della Polisportiva I’Giglio Castelfiorentino e dedicata alla memoria dell’indimenticato maestrodi casa Vieri Angelucci: nei quarti di finale del tabellone di tennis esordiscono le prime quattro teste di serie, che presumibilmente si giocheranno il titolo della “prima” valdelsana.

L’ESORDIO DEI FAVORITI - Il marchigiano Tommaso Compagnucci è il capofila tra gli iscritti e debutterà nel programma pomeridiano contro il pontederese Gabriele Volpi, autore di un bellissimo torneo con le eliminazioni dell’idolo di casa Massimo Ciampalini e di Riccardo Bianchi. Il numero 1 del seeding è attualmente il numero 648 al mondo, ma appena pochi mesi fa aveva sfiorato le prime 500 posizioni del ranking ATP: Compagnucci gioca quasi esclusivamente tornei Challenger e Future, pertanto vederlo all’opera in un Open come il “Città di Castelfiorentino” sarà una piacevole eccezione. Il suo principale opponente sarà il versiliese, tesserato per il Tc Pistoia, Niccolò Baroni, giovane in rampa di lancio nel circuito professionistico come dimostra la semifinale di due settimane fa nel torneo ITF a Cervia. Completa il trittico di 2.2 Daniele Capecchi, fiorentino che da una vita frequenta il circuito “pro”, vanta un best ranking di 473 al mondo ed ha già trionfato in tre tappe del circuito Tennis on Tour, società organizzatrice dell’evento.

LARGO ALLE GIOVANI SPERANZE – Capecchi tuttavia dovrà fare molta attenzione al suo impegno di quarti di finale. Il giovane colligiano Mattia Nannelli è una delle speranze toscane più brillanti ed è protagonista di una grande stagione; uno stato di forma confermato anche con Pietro Fanucci, reduce da sei mesi di stop a causa di un’operazione alla spalla, ma sempre un cliente durissimo da affrontare e nonostante questo regolato con un netto 61 61. Perentorio l’esordio anche dell’altro senese Pietro Cortecci, che ha concessoappena un game a Lorenzo Picchi: per il lucchese tuttavia non ci sono rimpianti, giunto alla meta con tre belle vittorie consecutive e tanta stanchezza nelle gambe. Infine nel serale è proseguita la strepitosa corsa del quindicenne aretino Raffaele Ciurnelli, che in maniera del tutto inaspettata ha inflitto un netto 62 61 all’esperto maestro poggibonsese Andrea Turini per conquistare un posto nei quarti di finale.

REMEDI/LICCIARDI BIG DEL PADE – Ad inizio settimana ha preso il via anche il torneo di padel, dove troviamo 20 coppie a cacciadel titolo castellano. I favoritissimi saranno Nicola Remedi-Simone Licciardi, campioni nazionali over 35 in carica, con il primo classificato Fascia 1, attuale numero 29 in Italia e un best ranking di numero 13, che dovranno guardarsi dall’assalto di Niccolò Colzi-Jaime Fermosell Delgado (lo spagnolo, attuale numero 118 al mondo, ha disputato diverse tappe del World Padel Tour). Molti i duetti toscani di livello al via, tra cui gli aretini Ricci-Meoni e i fiorentini Zagaglioni-Arcangeli. La finale del tennis sarà in programma sabato 8 giugno, a seguito della quale si terrà una cena sociale con musica dal vivo dei “The Perched Acoustic Duo”, mentre domenica 9 si disputeranno le fasi finali del tabellone di padel.L’ingresso al circolo sarà gratuito per tutta la durata della manifestazione.



Fonte: Alessio Laganà (Tennis on Tour)

siti web by www.ideositiweb.it
cookie